Linea di imbottigliamento

Che cos’e la linea di imbottigliamento?

La linea di imbottigliamento è un insieme di vari macchinari collegati l’uno con l’altro da nastri trasportatori, che servono a immettere un prodotto liquido in contenitori per poi confezionarli e venderli al consumatore finale.

Nelle varie fasi dell’imbottigliamento vengono utilizzati diversi tipi macchinari e ognuno dedicato ad una funzione specifica a seconda del tipo di prodotto e di contenitore.

Ci possono essere diversi tipi di linee di imbottigliamento, che variano in base al tipo di prodotto da imbottigliare e confezionare.

Le tipolologie delle linee di imbottigliamento sono:

Linea di imbottigliamento PET, composta da una soffiatrice, sciacquatrice,riempitrice, tappatore, etichettatrice, fardellatrice, manigliatrice e paletizzatore e avvolgipallet. Il sistema di soffiaggio,  sciacquatura, riempimento e tappatura, può essere raggruppato per questioni di spazio e comodità, in un unico blocco, chiamato monoblocco di riempimento. Per i prodotti non gasati la riempitrice è a caduta o leggero vuoto, per prodotto gasati la riempitrice è isobarica. Per prodotti densi vengono usate riempitrici a alto vuoto, riempitrici a peso o volumetriche.

Linea di imbottigliamento per bottiglie in vetro a perdere, composta da depaletizzatore, sciacquatrice, riempitrice, tappatore, gabbiettatrice, capsulatrice, etichettatrice, formacartoni, incartonatrice, chiudicartoni, paletizzatore e avvolgipallet. Come tipologia di cartoni esistono anche sistemi di incartonamento wrap-around che costruiscono i cartoni attorno alle bottiglie già raggruppate, invece che inserirle all’interno del cartone tradizionale di tipo americano. Il sistema di sciacquatura, riempimento e tappatura, può essere raggruppato per questioni di spazio e comodità, in un unico blocco, chiamato monoblocco di riempimento. A seconda del tipo di prodotto da imbottigliare la riempitrice può essere di diverse tipologie. Per i prodotti non gasati la riempitrice è a caduta o leggero vuoto, per prodotto gasati la riempitrice è isobarica. Per prodotti densi vengono usate riempitrici a alto vuoto, riempitrici a peso o volumetriche.

Linea di imbottigliamento per bottiglie in vetro a rendere, composta da depaletizzatore per casse, decassettatrice, svitatrice di tappi, lavabottiglie/macero, lavacasse, sciaquatrice, riempitrice, tappatore, capsulatrice (se su vino) etichettatrice, incassettatrice, paletizzatore, reggiatrice per pallet. Anche qui, il sistema di sciacquatura, riempimento e tappatura, può essere raggruppato per questioni di spazio e comodità, in un unico blocco, chiamato monoblocco di riempimento.

Linea di imbottigliamento in Brik di cartone, composta da un macchinario che forma il Brik (scatole di cartone – contenitore) lo riempie, e lo chiude. Alcuni brik hanno anche la possibilità di avere un tappo a pressione o a vite in plastica e in questo caso serve un tappatore. Di conseguenza si va alla incartonatrice, al paletizzatore e infine avvolgipallet.

Linea di imbottigliamento Bag in Box, composta da un monoblocco che a sua volta ha piu funzioni, che fa il cartone (box) riempie il sacchetto contenente il prodotto (bag), viene tappato e di conseguenza inserito nella scatola, che poi viene chiusa.

Linea di imbottigliamento per lattine (cans), composta da depaletizzatore con testa di presa magnetica, riempitrice, aggraffatrice (che mette il coperchio della lattina), pastorizzatore, asciugatore, fardellatrice, paletizzatore e avvolgipallet.

La Linea di imbottigliamento può anche essere asettica, per prodotti come latte, succhi di frutta e bibite.

Le velocità produttive delle linee variano in base alla dimensione dei macchinari; queste vanno da 1.000 bottiglie per ora, fino e oltre 80 mila bottiglie per ora (bph)

 

Richiesta Preventivo

  • Visualizza la nostra privacy policy a questo link

  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.