RIGENERAZIONE

prima-dopo copia

Le fasi della Rigenerazione

Il sistema di rigenerazione è studiato per rispondere a ciò che il mercato chiedeva da tempo e che ancora non esistevam ovvero un’alternativa all’acquisto di una macchina nuova, oppure un sistema che sostituisse le costose e continue operazioni di manutenzione periodica!
La rigenerazione è la soluzione migliore per quelle aziende che già posseggono un macchinario con alle spalle molti anni di lavoro ma che necessitano di una macchina nuova, con un risparmio che può arrivare fino al 40% potendo inoltre riutilizzare tutte le costose attrezzature di cambio formato che con un nuovo macchinario andrebbero buttate.

Con questo sistema la vostra vecchia macchina ritorna come nuova, migliore di quando l’avete acquistata, perchè aggiornata e rinnovata non solo da un punto di vista meccanico ed elettronico ma anche normativo e garantita quanto una nuova!.

Risparmio immediato fino al 40%!

Tra una macchina nuova ed una completamente rinnovata ed aggiornata da noi, c’è un risparmio a vantaggio della seconda che arriva fino al 40%! Fra le due strutturalmente, non ci sono differenze: una macchina rigenerata e praticamente nuova!

Aumento della produzione!

Con la stessa vostra macchina, rimodernata ed aggiornata alla pari di una nuova, potrete aumentare considerevolmente la produzione, ammortizzando la spesa (inferiore) in molto meno tempo. Un bel vantaggio per la vostra azienda!

La produzione non si ferma!

Una macchina nuova è tutta da scoprire! la vostra, invece, la conoscete già da tempo: riaverla come il primo giorno in cui l’avete acquistata, ma con un considerevole aggiornamento informatico, vi consentirà di abbatere i tempi di apprendimento e di lavorare “da subito”, senza dispendiose soste per la produzione.

Fattibilita’
è il primo punto che caratterizza questo sistema. Lo scopo di questa frase è dare una oggettiva consulenza a vantaggio del cliente. Si stabilisce se è conveniente rimodernare la macchina e se è possibile soddisfare le richieste di modifica da parte del cliente.

Stima
La principale funzione di questa frase è la “previsione”. Essa avviene dopo la contrattazione del lavoro stesso: vengono prese in esame tutte quelle parti da cambiare prima che la macchina arrivi presso la sede di Elitekno. Queste sono tutte le parti ad usura nascoste: cuscinetti, paraoli, gabbie rulli. La successiva analisi riguarda l’impianto elettrico e pneumatico: questi, essendo esausti dopo molte ore/lavoro, verranno totalmente sostituiti con sistemi piu aggiornati; è importante annotare cosa viene alimentato, ossia quante parti meccaniche ne sono dipendenti. La terza fase è l’osservazione di tutte quelle parti che sono in vista che potrebbero essere da sostituire o manutenzionare: ad esempio i rasi colla, i rulli colla, le testine, i piattelli e le attrezzature. In questa fase, lo scopo è informare l’ufficio acquisti in modo preciso attraverso la creazione di una lusta di prodotti che dovranno essere acquistati per tempo: non ci riferiamo particolarmente agli articoli commerciali, ma a tutti i particolari a disegno che sono reperibili solo dalle case cotruttrici, spesso con tempi di consegna molto lunghi.

Ufficio Tecnico
Qui si compila il programma lavori nel suo dettaglio. Sebbene il sistema di Elitekno abbia funzioni di programmazione, esso non si spinge nel dettaglio, ma imprime una filosofia e direttive di costruzione: in pratica ordina una sequenza ed una procedura per tutte le macchine. Il lavoro dell’ufficio tecnico può essere molto semplice laddove non vi siano variazioni: in quel caso si limita a comporre una scheda di costruzione che ricalchi le qualità originali della macchina, completandola con le specifiche eventualmente aggiuntive previste dal contratto. Questa scheda evita ai terminali tecnici di entrare un merito al contratto e dice cosa viene fatto. Inoltre disegna se necessitano attrezzature o qualunque variante possa servire. Questo passo viene fatto internamente se le informazioni in nostro possesso risultano sufficenti, oppure ci si avvale della casa costruttrice. In ogni caso il risultato è invariato, ossia i disegni per produrre un pezzo nuovo vengono eseguiti ed una scheda informativa viene allegata al libretto originale della macchina (quando esiste). In questa sede si progetta il set-up di una eventuale macchina sostitutiva laddove il cliente ne faccia richiesta.

Ufficio Acquisti
Il lavoro di questo dipartimento può iniziare anche molto prima dell’arrivo della macchina in sede. Esso si occupa di ordinare ed ottenere tutti i materiali necessari per l’intervento. Il punto importante è la scelta degli articoli “commerciali”; è importante affidarsi ad aziende che non cambiano articoli sovente e che nel tempo abbiano dimostrato affidabilità. Essenziale sarà calibrare la qualità in relazione al tipo di macchin da rimodernare.

Arrivo e stato di fatto
Assegnamento dell’area lavoro – Documentazione – Codificazione. Sono tre parole d’ordine per il nostro sistema. Diamo una collocazione logica alla macchina per lavorare ordinati e con la massima pulizia. Vengono scattate una serie di fotografie digitali allo scopo di fornire documentazione al cliente e supportare tecnicamente il riassemblaggio. Infine esercitiamo la punzonatura di tutte quelle parti che avendo una similarità di forme, pur essendo in posizioni differenti, vanno riconosciute quando rimontate in seguito.

Smontaggio ed eliminazione
La macchina viene completamente smontata utilizzando un sistema ordinato che prevede la divisione dei pezzi per gruppi in sedi separate ed il loro ordinamento. Secondariamente si separano i materiali di scarto ed il loro stoccaggio avviene in zone con impatto ambientale nullo: fraquesti, grasi, oli, plastica, inox, ottone ed alluminio.

Pulizia – Sgrassatura – Sverniciatura
Tutti i pezzi della macchina vengono trattati per priorità (vedere punto 1 e 2): se cio sono pezzi da rifare (con lavorazioni di torneria, o campioni, oppure rulli da ri-gommare) sono i primi ad essere preparati per ottimizzare i tempi. Tutti passano attraverso una pari procedura di bagni in diluenti o sgrassanti a seconda della natura del materiale. Anche qui viene usata una particolare attenzione dio modi di operare, per non avere contaminazioni e per tutelare il personale.

Indagine strutturale
Viene eseguito un esame visivo, perchè tutti i materiale sono ora osservabili nelle prorosità e saldature. Personale qualificato ispeziona ogni singolo pezzo e ne certifica l’idoneità al montaggio. Come prova non distruttiva, l’esame visivo assume un ruolo importantissimo: esso viene eseguito con il solo ausilio di una lampada a forte intensità ed una lente. Lo scopo è garantire al cliente che la struttura della sua macchina è ancora idonea all’uso.

Preparazione
I pezzi vengono divisi in due categorie, quelli da verniciale e quelli da sabbiare, rispecchiando esattamente lo stato di fatto al momento che la casa costruttrice ha concepito la macchina. I materiali che devono essere sabbiati vengono trattati sia con la sabbiatrice che con il tornio a secondo della necessità. I materiali che devono essere verniciati vengono preparati con lavorazione di carteggio a stucco bicomponente “da carrozzeria”, dove si renda necessaria per la buona riuscita estetica del prodotto.

Verniciatura
I colori cono l’unica variante che viene introdotta in questa procedura in quanto non sono piu quelli originali, bensì i colori RAL istituzionale di Elitekno. Il prevalente è un grigio metallizzato e bucciato; il secondo, solo su alcuni particolari, è il giallo, in sintonia coi tubi dell’impianto pneumatico e delle maniglie delle protezioni. Questa verniciatura è “a polvere o elettrocolore”, sistema più idoneo alla causa perchè robusto, protettivo ed elastico.

Assemblaggio
L’assemblaggio inizia quando tutti i pezzi sono pronti, comprese le parti commerciali da sostitutire; è il momento in cui la macchina nasce nuovamente e quindi tutte le procedure sono identiche a quelle che si usano per la costruzione di una macchina nuova. Parte integrante del processo è il reperimento dei campioni di bottiglie ed etichette che dovranno essere prodotte sulla macchina e le relative attrezzature, nuove o vecchie. Questa è la sequenza di azioni standard, gelosamente riservata, come parte del Know-how di Elitekno.

Impianto pneumatico
Avviene nel momento in cui le parti meccaniche in relazione sono montate. L’impianto è proporzionale a quante utenze deve servire ed i materiali usati sono invariabilmente sempre gli stesi. Nel sistema  di Elitekno viene sempre sostituito completamente.

Impianto elettrico
Viene eseguito a regola d’arte e rispecchia le caratteristiche originali della macchina, seguendo le normative vigenti. L’impianto viene installato da una azienda di fiducia con esperienza sulle etichettatrici, operante con le maggiori ditte di settore. L’impianto, a seconda delle esigenze, viene ampliato ed aggiornato tecnicamente. Emettiamo inoltre il certificato di conformità.

Messa in fase – Collaudo
Si riposizionano in modo armonico tutti i pezzi che inizialmente sono stati punzonati, e che devono muoversi contemporaneamente con una sequenza prestabilita, precisa. Ora la macchina è pronta per le prove di buon funzionamento. Consistono nel verificare che tutte le parti della macchina siano regolate correttamente ed avvengono simulando prove reali di produzione, attraverso i campioni di bottiglie ed etichette forniti dal cliente.

Protezioni
Rigorosamente a norma CEE, si montano le protezioni. Anche le la macchina ne è già fornita, si verifica che siano funzionanti, ripristinando l’estetica quando il policarbonato o metacrilato è rovinato. Normalmente queste ultime parti, anche se esistenti vengono sostituite.

Finiture
La cura finale dei particolari è di assoluto rilievo. Ogni parte della macchina viene rivisitata, osservata dal punto di vista estetico, in una nuova unità di tempo. L’obiettivo è la perfezione.

Pulizia
Vengono applicati prodotti speciali che saltano le qualità dell’inox ed ogni sezione viene pulita completamente, così da presemtare l’etichettatrice al massimo della perfezione.

Libretti – Aggiornamenti – Foto – Certificazioni
Il dipartimento amministrativo si occupa di configurare la conformità elettrica della macchina, una documentazione fotografica del lavoro svolto e qualunque variante da unire al libretto originale.

Imballo – Spedizione
Su richiesta del cliente, la macchina viene imballata con un telo trasparente termoretraibile e posizionata su di un pallet costruito su misura. Quando questo servizio non è esplicitamente richiesto, viene comunque fornita una protezione. Il servizio spedizione viene utilizzato quando richiesto dal cliente, coinvolgendo un trasportatore di nostra fiducia. Inoltre viene sempre prevista una assicurazione du misura e tutela della macchina.

Installazione – Collaudo in linea
La messa in linea della macchina è sempre eseguita da un nostro tecnico fino al completo funzionamento della macchina. Elitekno si occupa sempre, ed a sue spese, di collaudare la macchina su un formato scelto dal cliente sino a piena soddisfazione, facendo sul posto le regolazioni necessarie.

Istruzione del personale
Come ultimo e conclusivo gradino, lo stesso ufficio tecnico che fa il collaudo si occupa di istruire il vostro personale su qualunque aggiornamento sua stato fatto sulla macchina. Questo step viene eseguito fino alla completa comprensione, affinchè la nostra macchina sia totlamente utilizzabile.

Garanzia
La macchina viene garantita come nuova per 12 mesi ad un turno unico di lavoro (8 ore al giorno).

Elitekno Bottling Solutions SRL | Via Liguria 57 - 37060 Sona (Vr) | P. Iva 04498070236 | Tel: 045 4770786 Seo